By samioro On venerdì, febbraio 12 th, 2021 · no Comments · In

L’arte del gioiello nasce alla fine dell’Ottocento e si consolida nel corso del XX secolo. In questo arco di tempo, sono molti gli artisti orafi che sperimentano, facendo diventare il gioiello come un linguaggio artistico al pari degli altri.

I gioielli più lussuosi al mondo hanno viaggiato nel tempo, attraversato secoli, nelle vicende di nobili, reali e regni. Sono gioielli eleganti, simboli di ricchezza e potere, costituiti da pietre preziose, tagliate e lavorate per crearne oggetti d’arte unici. Fra questi si può fare una classifica dei cinque gioielli più costosi al mondo, bracciali, collane e anelli costellati di pietre preziose come diamanti, smeraldi e giada. Il loro valore è nelle materie che li compongono, ma anche nella loro realizzazione, e soprattutto dal prestigio di chi li ha avuti. Il loro valore economico può raggiungere cifre enormi, anche difficilmente quantificabili, perché appunto si deve considerare che sono stati indossati da reali, personalità illustri e divi del mondo dello spettacolo.

Ecco la lista dei 5 gioielli di lusso, più costosi al mondo:

5. Incomparable Diamond Necklace

L’Incomparable Diamond Necklace è al quinto posto con un valore di 55 milioni di dollari. Questa collana è stata creata dal gioielliere Mouawad e contiene il più grande diamante senza imperfezioni. Scoperto nella Repubblica Democratica del Congo, pesa 407.48 carati ed è attaccato a una catena di oro rosa adornata con 230 carati di diamanti più piccoli.

4. The Oppenheimer Blue

Al quarto posto c’è The Oppenheimer Blue, questo diamante incastonato su un anello ammaliò il pubblico quando fu battuto ad un’asta di Christie’s nel 2016, per ben 57.5 milioni di dollari. Dal peso di 14.62 carati e dal taglio smeraldo, è appartenuto a Sir Philip Oppenheimer che gli dona il nome. È il secondo gioiello più costoso mai venduto al mondo.

3. The Pink Star

Conosciuto anche come Steinmetz Pink, battuto nell’aprile 2017 da Sotheby’s per 71.2 milioni di dollari, il Pink Star, detiene il primato come gioiello più costoso al mondo a essere venduto ad un’asta. Questo diamante da 59.6 carati è stato trovato nel 1999 da De Beers in Africa e pesava 132.5 carati prima di essere pulito e tagliato. L’istituto GIA, il più autorevole organo di gemmologia al mondo, l’ha classificato come il più grande diamante ‘’Fancy’’ senza imperfezioni.

2. Peacock Brooch di Graff diamonds

Realizzata dalla maison londinese Graff Diamonds, fondata dal re delle pietre preziose Laurence Graff e famosa per l’altissima gioielleria e per le rarissime gemme che rendono magiche ed irripetibili le sue creazioni.

La spilla, che misura poco più di 10 centimetri di altezza ed è stimata 100 milioni di dollari, è un esemplare unico a forma di pavone, simbolo di eleganza, nobiltà e buona fortuna. Un pezzo di rara fattura e bellezza, realizzato dai maestri artigiani dei laboratori Graff. È costellata di 1.305 diamanti di vario colore che raggiungono un totale di 120,81 carati. Il diamante centrale, incastonato con una tecnica particolare che consente di sganciarlo per poterlo indossare anche come pendente solitario, è un abbagliante Fancy Deep Blue da 20.02 carati tagliato a forma di pera, circondato da pietre preziose che spaziano dal rosa al bianco, dall’arancio al verde.

1. The Hope diamond

Il podio spetta al celebre The Hope Diamond, dal valore di 250 milioni di dollari. Uno dei gioielli più famosi al mondo dal colore “Fancy” grigio-blu scuro, peso 45,52 carati, e tagliato a mo’ di cuscino. Dalla sua scoperta, a Golconda in India nel 1666, ha avuto numerosi proprietari. Il primo ad acquistarlo fu Roi Lois XIV, che lo ribattezzò ‘’French Blue’’. Il diamante rimase di proprietà della famiglia reale francese sino al 1792, anno della Rivoluzione. La pietra ricomparì nel 1839 in un catalogo di Henry Philip Hope. Dopo essere passata per le mani di varie famiglie, tra cui i Cartier venne finalmente acquistata dal famoso gioielliere Harry Winston nel 1949, il quale la donò allo Smithsonian Institute, dove tutt’ora è esposta.

Quando si tratta di gioielli costosi, molti di noi immaginano reali o celebrità ricoperti da una serie di argento, oro e pietre preziose.

Ma chi detiene la più grande collezione di gioielli?

Non c’è nemmeno bisogno di un sondaggio per sapere che la collezione di gioielli più grande al mondo appartiene alla Corona inglese. Sono custoditi nella Torre di Londra e sono uno dei tesori più grandi e affascinanti dell’universo. Non tanto perché sono, ovviamente, bellissimi, ma perché valgono un patrimonio e sono accompagnati da leggende legate ai regnanti che li hanno posseduti di generazione in generazione.

Tutti vorremmo vedere cosa custodisce il baule del tesoro della regina Elisabetta. Il pezzo più importante di un tesoro reale è sicuramente la corona della Regina. La regina Elisabetta ne ha in dotazione più di una, ma quella più importante è la Imperial State Crown, che simboleggia la sovranità di chi detiene il trono. A parte le occasioni ufficiali in cui è indossata dalla regina Elisabetta, il gioiello dei Windsor è esposto nella Torre di Londra.

Regina Elisabetta D'Inghilterra indossa la corona

Sicuramente questi gioielli non sono alla portata di tutti, ma da Sami Compro Oro a Grosseto, potrete investire in oro e argento al miglior prezzo.

Nel nostro blog, questo e molti altri articoli che potrebbero interessarvi.